Seleziona una pagina

Biografia

 

Vita

Eugenio Mus è nato a Saint-Vincent nel 1937. Eugenio Mus è vissuto sin dall’infanzia in un ambiente di vera arte: ottimo scultore in legno il nonno Eugenio; pittore giustamente celebre il padre Italo, il miglior artista che abbia espresso la Valle d’Aosta.
Un clima intellettuale quanto mai propizio alla prima formazione di una personalità che potrà in seguito trovare strade sue, anche nuove.
Eugenio Mus fu avviato dal padre agli studi di pittura al Liceo Artistico di Torino, dove ha sviluppato artisticamente quel mondo suo proprio che ha avuto le prime sensazioni artisticamente e qualitativamente valide nel seno della famiglia.

Paesaggi e personaggi di un percorso

 

Dedicatosi per alcuni anni al cartellonismo, si è poi volto alla pittura ed al disegno a cui sin da ragazzo era incline sì da meritare i suoi primi successi già sui banchi della scuola media.
Di tendenza impressionista ( di un impressionismo un po’ fuori scuola e tradizione, ma pur sempre impressionismo sopratutto per quella disposizione a trasformare e rappresentare le sue emozioni in valori di colore e di luce), si ispira sovente – come già il padre – alla natura che lo circonda e che gli regala soggetti mirabili (paesaggi alpini, scene agresti, montanari, contadini, vita familiare). Tutto ciò tradotto sulla tela con pennellate vigorose e precise, con impasti di colore, accostamenti di colore, contrasti di colore a volte insoliti; ora tenui e luminosi, ora forti, ove predominano arancioni solari e verdi pieni e turchesi e violetti in una composizione in cui nulla è lasciato al caso, ma tutto è meditato e voluto.

L’influenza del padre – Italo Mus

Si sente a volte, più che vederla, la presenza del padre e talvolta riesce difficile ad Eugenio Mus staccarsi dalla forte personalità del grande Italo Mus, ma la ricerca sempre presente di una sua via è una forza nuova che si libera con voluta violenza della pittorica paterna. Nel disegno e nel pastello s delinea una personalità più formata  ( e forse il cartellonismo a cui si era primamente dedicato ha avuto ciò la sua importanza), una personalità dal tratto sicuro e preciso che ci dà figure di forte espressione nella pienezza della linea e della forma. Un artista, quindi, ancora in fase evolutiva ma tutta l’Arte è in continua ricerca ed ogni vero Artista s’evolve continuamente. Un artista già valido sopratutto per quel suo proporre sè stesso onestamente, pulitamente, senza inutili e dannosi esibizionismi; un pittore che nelle sue opere ha già raggiunto un notevole equilibrio ed un livello artistico che gli consentono di presentarsi autorevolmente al pubblico.